IT / FR / PL
in Rappresentanza Fiscale Estera

Brexit e cessione di beni: cosa cambia con l’uscita del Regno Unito dall’Ue

Con la Brexit il Regno Unito lascerebbe l’Unione europea il 31 ottobre 2019. L’uscita del Regno Unito dall’Ue avrebbe ripercussioni importanti sia per quanto riguarda i 27 Paesi membri, sia per le aziende che vi hanno instaurato e instaureranno rapporti commerciali, comportando l’obbligo di nomina di un rappresentante fiscale. Con il referendum del 23 giugno […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Vendita beni in fiere di altro Stato UE: quando si verifica la cessione intracomunitaria?

Capita molto spesso che per rendere più efficace l’attività promozionale, le imprese decidano di inviare i prodotti nel Paese in cui si tiene una determinata fiera, così da rendere possibile la visione del prodotto, incentivando l’acquisto. Il trattamento fiscale ai fini IVA, applicabile ai beni introdotti in un altro Paese dell’unione europea, dipende dalla legislazione […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Vendi tramite marketplace? 31 ottobre: nuovi obblighi vendite a distanza

Ancora novità e obblighi nel settore delle vendite on line. Dopo la PSD2 – nuova Direttiva europea sui pagamenti digitali – che ha introdotto la Strong Customer Authentication, l’Agenzia delle Entrate, con il Protocollo 660061, trasmette le modalità e i termini per l’invio obbligatorio dei dati relativi alle vendite a distanza di beni che avvengono […]

in Rappresentanza Fiscale Estera, Fiscalità internazionale

Trasformazione digitale dei pagamenti on line: maggiore sicurezza con la Strong Customer Authentication

Come abbiamo visto, il 14 settembre 2019 è entrata in vigore la Direttiva europea PSD2 – Payment Service Directive, recepita con il D. Lgs. 13 gennaio 2018 – definendo una grande trasformazione digitale, nel panorama dei pagamenti. Il commercio elettronico continua a crescere, diventa quindi necessario garantire transazioni sempre più sicure. È proprio questo il motivo […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Booking.com non nomina il rappresentante fiscale: presunta evasione IVA per 350 milioni di euro

Gli amanti dei viaggi sicuramente conosceranno Booking.com, il portale che offre il servizio on line di prenotazione di strutture ricettive, quali hotel, appartamenti, case vacanza, bed and breakfast, resort, etc. Booking, con sede legale in Olanda, si pone come intermediario tra chi offre e chi cerca un alloggio. L’agenzia delle Entrate, a tal proposito, indica […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Partita IVA comunitaria: la tua impresa verso la globalizzazione

Il fenomeno della globalizzazione è uno dei fattori principali per la crescita economica del Paese. Estendere la propria attività all’estero permette un posizionamento su nuovi mercati, comportando una maggiore competitività, una facilitazione dell’aumento del fatturato dell’impresa, l’accesso a nuove risorse strategiche per ampliare numero di clienti e catalogo di beni e servizi da proporre. La […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Fiscalità estera: come cogliere l’opportunità dell’internazionalizzazione d’impresa

La fiscalità estera è una componente fondamentale per il tuo business e và considerata sin dal primo insediamento nel Paese diverso da quello in cui risiedi, sia per quanto riguarda il fattore economico, sia quello legale. Internazionalizzazione d’impresa vuol dire interagire con un mercato estero in uno dei seguenti modi: – vendita di beni/servizi all’estero […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Intermediario immobiliare nelle locazioni brevi: quando nominare il rappresentante fiscale

L’intermediario immobiliare mette in contatto persone che posseggono un immobile – locatori – e persone che lo cercano – locatari – intervenendo nella stipula/gestione del contratto. Il contratto di locazione breve è riservato alle persone fisiche al di fuori dell’esercizio dell’attività d’impresa, per immobili ad uso abitativo, situati in Italia; ha una durata non superiore […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Branch Exemption: quanto è utile per i tuoi investimenti all’estero?

Favorire la crescita e l’internazionalizzazione delle attività da parte di soggetti economici che operano in Italia è l’obiettivo principale dell’art. 14 del D. Lgs. n.147. A tal proposito è stato introdotto l’art. 168-ter che offre la possibilità, alle imprese residenti nel territorio dello Stato, di optare per il regime della Branch Exemption, a condizione che […]

    Scroll Up