IT / FR / PL
in Rappresentanza Fiscale Estera

Partita IVA comunitaria: la tua impresa verso la globalizzazione

Il fenomeno della globalizzazione è uno dei fattori principali per la crescita economica del Paese. Estendere la propria attività all’estero permette un posizionamento su nuovi mercati, comportando una maggiore competitività, una facilitazione dell’aumento del fatturato dell’impresa, l’accesso a nuove risorse strategiche per ampliare numero di clienti e catalogo di beni e servizi da proporre. La […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Fiscalità estera: come cogliere l’opportunità dell’internazionalizzazione d’impresa

La fiscalità estera è una componente fondamentale per il tuo business e và considerata sin dal primo insediamento nel Paese diverso da quello in cui risiedi, sia per quanto riguarda il fattore economico, sia quello legale. Internazionalizzazione d’impresa vuol dire interagire con un mercato estero in uno dei seguenti modi: – vendita di beni/servizi all’estero […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Intermediario immobiliare nelle locazioni brevi: quando nominare il rappresentante fiscale

L’intermediario immobiliare mette in contatto persone che posseggono un immobile – locatori – e persone che lo cercano – locatari – intervenendo nella stipula/gestione del contratto. Il contratto di locazione breve è riservato alle persone fisiche al di fuori dell’esercizio dell’attività d’impresa, per immobili ad uso abitativo, situati in Italia; ha una durata non superiore […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Branch Exemption: quanto è utile per i tuoi investimenti all’estero?

Favorire la crescita e l’internazionalizzazione delle attività da parte di soggetti economici che operano in Italia è l’obiettivo principale dell’art. 14 del D. Lgs. n.147. A tal proposito è stato introdotto l’art. 168-ter che offre la possibilità, alle imprese residenti nel territorio dello Stato, di optare per il regime della Branch Exemption, a condizione che […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Iscrizione Vies per operazioni intracomunitarie: perché nominare il rappresentante fiscale

Per poter effettuare operazioni intracomunitarie i soggetti IVA devono essere inclusi nell’archivio Vies – Vat Information Exchange System. Il Vies è un sistema informatico che raccoglie e trasmette tutti i dati relativi alle partite IVA comunitarie registrate. L’iscrizione è obbligatoria e gratuita. L’inclusione và richiesta dopo aver presentato la dichiarazione di inizio attività, o successivamente […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Rappresentante fiscale: lo status di esportatore abituale con plafond IVA

L’esportatore abituale è colui che effettua esportazioni, che ha contatti lavorativi prevalentemente con l’estero. Secondo il Decreto IVA –  articolo 8 comma 1 del D.P.R. 633/1972 – gli imprenditori esportatori abituali hanno la facoltà di acquisire beni e servizi senza dover corrispondere l’IVA ai fornitori, avendo però un plafond definito che è stato costituito nell’anno solare […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Obbligo certificato fiscale tedesco: nomina il rappresentante fiscale per le tue vendite on line in Germania

Per molte imprese i marketplace sono la strada più semplice per vendere on line, in quanto si è maggiormente facilitati nelle operazioni logistiche e di vendita, non solo nel Paese di residenza. Amazon ed eBay, più di tanti altri, dominano il mercato on line e sempre con più frequenza sono utilizzati per le vendite da […]

in Rappresentanza Fiscale Estera

Partita iva estera: il ruolo del Place of effective management

Sono tanti gli imprenditori che decidono di localizzare la loro attività al di fuori del territorio italiano, spostando l’attenzione su Paesi con regime tributario agevolato. Affinché una società possa essere definita “residente all’estero”, ai fini dell’imposta sui redditi, è necessario che per la maggior parte del periodo di imposta abbia la sede legale, la sede […]

    Scroll Up